Il coccodrillo più lungo del mondo è morto a causa dell’inquinamento

Il-coccodrillo-più-lungo-del-mondo-è-morto-a-causa-dell'inquinamento.jpg

Non ce l’ha fatta, dopo aver ingerito un filo di nylon 3 settimane fa è morto ieri questo incredibile coccodrillo nelle Filippine.

Era lungo 6,17 metri e pesava 1.075 chilogrammi quello che veniva considerato il coccodrillo in cattività più lungo del mondo.

Al coccodrillo, dopo che ha ingerito il nylon gli si sarebbe gonfiato lo stomaco ed avrebbe iniziato ad avere diarrea.

E’ stato portato in un centro specializzato ed hanno provato a curarlo, ma con pochi risultati.

Questo mostruoso coccodrillo, ha avuto l’attenzione del governo locale di Bunan, in quanto si trovava nel locale eco-parco.

E’ stato chiamato anche un veterinario specializzato da fuori, ma non c’è stato niente da fare.

La cosa lascia pensare: in un eco parco del filo di nylon lasciato per terra non ci dovrebbe stare.

Purtoppo tanti animali muoiono ogni anno per inquinamento, non solo per i veleni che si danno all’agricoltura, ma anche per la mondezza che lasciamo in giro.

Si pensi quanti danni hanno fatto in questi ultimi 50 anni le buste di plastica che sono andate a finre in mare.

Una vera strage….

Il coccodrillo più lungo del mondo è morto a causa dell’inquinamentoultima modifica: 2013-02-11T11:17:00+00:00da blogmaster70
Reposta per primo quest’articolo
Tag:, ,

Comments Are Closed